ITA
webcam
Cervia / Milano Marittima
CS_23/09/19_SI CHIUDE COL BOTTO LA TERZA EDIZIONE DI IRONMAN ITALY EMILIA-ROMAGNA

CS_23/09/19_SI CHIUDE COL BOTTO LA TERZA EDIZIONE DI IRONMAN ITALY EMILIA-ROMAGNA

Cervia si riconferma capitale dello sport con il week end IRONMAN più partecipato al mondo: 7.000 atleti, 52.000 presenze e un indotto di 10 milioni di euro. Appuntamento al 2020 per la prossima edizione
 Ph. Mario Zanetti
In un’atmosfera unica, di sport e divertimento, si è concluso il terzo IROMAN Italy Emilia-Romagna, che ha visto la località di Cervia e la spiaggia del Fantini Club invase da oltre 7000 atleti (oltre 6000 partecipanti alle tre gare principali e 1000 partecipanti ai side events) provenienti da 98 paesi del mondo.
Sabato 21 settembre una stupenda giornata di fine estate è stata lo scenario perfetto per la partenza, alle 7.30 del mattino, dei 3000 iscritti al long distance, che si sono affrontati nel durissimo percorso di 3.8 km a nuoto, 180 km in bici e 42 km di corsa.
L’australiano CAMERON WURF, ex professionista di ciclismo e di canottaggio, ha dominato la scena conquistando il podio in 7:46:54. Vincitrice della gara femminile è stata la tedesca CAROLIN LEHERIEDER, che, al suo primo podio in una gara IRONMAN, ha dominando le due frazioni di bici e corsa concludendo la gara in 8:48:23.  Ma a sbaragliare tutti è stato ancora una volta l’applaudissimo Alex Zanardi, arrivato al traguardo in  8 ore, 25 minuti e 30 secondi. Ottavo posto assoluto e nuovo record mondiale paralimpico, che batte quello cervese dello scorso anno (8.26.06). Ma la straordinaria impresa di Alex si è completata domenica con l’ IRONMAN 70.3 Italy Emilia-Romagna. Chiudendo la gara in 4:31:38, Zanardi ha realizzato il sogno di completare in due giorni consecutivi una gara di lunga distanza e una di mezza distanza.
Grandi emozioni sulla finish line dell’evento, per la prima volta direttamente sulla spiaggia. Novità dell’edizione 2019, che si è rivelata una scelta molto apprezzata, come hanno confermato al traguardo anche Alex Zanardi e l’italiano terzo classificato Giulio Molinari.
A conclusione di questa manifestazione straordinaria, che ha saputo regalare momenti indimenticabili  di sport e di spettacolo, grande è la soddisfazione per Cervia e l’Emilia-Romagna, di aver avuto l’onore e la responsabilità di rappresentare il nostro paese agli occhi degli oltre 52.000 presenti, accorsi da tutto il mondo, con un enorme indotto per tutto il territorio.
Grande soddisfazione anche per Claudio Fantini, che da sempre ha fortemente creduto in questo progetto e che è già stato confermato anche per l'edizione 2020 Local Ambassador di IRONMAN Italia: “La spiaggia è il nostro prodotto e la nostra grande realtà che dobbiamo mostrare al mondo con eventi di questa portata”. Sulla finish line Claudio Fantini ha ricevuto in dono da Alex Zanardi il casco della sua “impresa Cervese” con una dedica speciale.
 Ph. Annalisa Durighello

Il terzo IROMAN Italy Emilia-Romagna è stata una festa che ha coinvolto tutta la località e le frazioni toccate dal percorso, inondate da tifosi pronti ad accogliere e incoraggiare gli atleti. Il lungo week end si è aperto ufficialmente giovedì 19 con la Parata delle Nazioni: un lungo corteo fatto di colori, energia e musica, che ha travolto letteralmente la città di Cervia. Un calore straordinario ha poi dato la sua prova incontestabile giovedì sera con l’entusiasmo dei 600 corridori che hanno partecipato alla Night Run partita dalla spiaggia del Fantini Club. I ‘side event’ targati IRONMAN al Fantini Club sono proseguiti nel pomeriggio di venerdì 20 settembre con il secondo IRONKIDS, che ha visto sfidarsi i giovanissimi, dai 5 ai 15 anni.
Grandi ospiti, poi, all’IRONMAN Gala Dinner tenutosi venerdì sera al Ristorante Calamare del Fantini Club. Un’occasione unica che ha riunito le principali autorità ed alcuni fra i grandi nomi dello sport e delle aziende che hanno permesso questo straordinario evento. Insieme al patron del Fantini Club Claudio Fantini, sono, infatti, saliti sul palco: Massimo Medri (Sindaco di Cervia), Gianmaria Manghi (Sottosegretario della Regione Emilia Romagna), il Prefetto di Ravenna Enrico Caterino,  Stephan Petschnig (Menaging director di IRONMAN EMEA), Luigi Bianchi (presidente della Federazione Italiana Triathlon), Paolo Giacomin (Direttore del Resto del Carlino) e Arrigo Sacchi.
Dopo le gare di domenica, IRONMAN 70.3 Italy Emilia-Romagna e Triathlon olimpico 5150,  il week end IRONMAN è terminato in bellezza con lo spettacolo di fuochi d’artificio sulla spiaggia.
  Ph. Carlo Morgnagni

Il terzo IROMAN Italy Emilia-Romagna è stata una festa che ha coinvolto tutta la località e le frazioni toccate dal percorso, inondate da tifosi pronti ad accogliere e incoraggiare gli atleti. Il lungo week end si è aperto ufficialmente giovedì 19 con la Parata delle Nazioni: un lungo corteo fatto di colori, energia e musica, che ha travolto letteralmente la città di Cervia. Un calore straordinario ha poi dato la sua prova incontestabile giovedì sera con l’entusiasmo dei 600 corridori che hanno partecipato alla Night Run partita dalla spiaggia del Fantini Club. I ‘side event’ targati IRONMAN al Fantini Club sono proseguiti nel pomeriggio di venerdì 20 settembre con il secondo IRONKIDS, che ha visto sfidarsi i giovanissimi, dai 5 ai 15 anni.
Grandi ospiti, poi, all’IRONMAN Gala Dinner tenutosi venerdì sera al Ristorante Calamare del Fantini Club. Un’occasione unica che ha riunito le principali autorità ed alcuni fra i grandi nomi dello sport e delle aziende che hanno permesso questo straordinario evento. Insieme al patron del Fantini Club Claudio Fantini, sono, infatti, saliti sul palco: Massimo Medri (Sindaco di Cervia), Gianmaria Manghi (Sottosegretario della Regione Emilia Romagna), il Prefetto di Ravenna Enrico Caterino,  Stephan Petschnig (Menaging director di IRONMAN EMEA), Luigi Bianchi (presidente della Federazione Italiana Triathlon), Paolo Giacomin (Direttore del Resto del Carlino) e Arrigo Sacchi.
Dopo le gare di domenica, IRONMAN 70.3 Italy Emilia-Romagna e Triathlon olimpico 5150,  il week end IRONMAN è terminato in bellezza con lo spettacolo di fuochi d’artificio sulla spiaggia.
 Ph Mario Zanetti

La stagione di eventi del Fantini Club continua ancora fino a metà ottobre. Il prossimo week end, 28 e 29 settembre, torna il Motors beach Show: due giorni di auto e moto eventi in cui provare gli ultimissimi modelli della gamma moto DUCATI e, per gli appassionati di fuori strada, mettersi alla prova nella pista ‘quattro per quattro’ sulla spiaggia, con il proprio fuoristrada o con i Suv Mercedes GLC e GLE della concessionaria De Stefani di Ravenna.
Mentre il 5 e 6 ottobre l’appuntamento è con la 15ma rassegna equestre “A Cavallo del Mare”. Poi si chiude in bellezza il 12 e 13 ottobre con lo spettacolo del triathlon, in ben tre eventi: il Campionato Italiano Olimpico assoluto, il 4° Fantini Club Triathlon Sprint ed il Triathlon staffetta Team Relay 2+2.


INFORMAZIONI: Fantini Club, Lungomare G. Deledda 182, 48015 Cervia (RA), tel.0544.956519
Ufficio Stampa: Miriam Evangelisti comunicazione@fantiniclub.com
VEDI TUTTE

Iscriviti alla newsletter

Credits TITANKA! Spa © 2019

prenota online